Un’immersione nel mondo del Gorgonzola Dop: storia, numeri e novità

Un'immersione nel mondo del Gorgonzola Dop: storia, numeri e novità - Giridipasta.it

Un’icona italiana nel mondo

Il formaggio Gorgonzola, una delle Dop italiane più celebrate globalmente, sarà protagonista al Cibus di Parma con un’area dedicata all’approfondimento e all’incontro per valorizzare e diffondere informazioni corrette sul prodotto.

Numeri positivi e prospettive future

A fine marzo – dichiara il presidente del Consorzio del Gorgonzola Dop, Antonio Auricchiosono state prodotte poco meno di 1 milione 357mila forme di Gorgonzola, un segnale positivo che conferma una netta ripresa in un periodo complesso per il settore. L’export ha registrato un’avvio molto positivo con una crescita del 6,5% nel gennaio 2024. Gli eventi internazionali come il *Cibus* sono cruciali per contrastare la concorrenza sleale dell’Italian Sounding_ e per diffondere sempre di più la conoscenza del nostro prodotto. Chi ha assaggiato la nostra qualità non torna più indietro. Quest’anno, puntiamo a coinvolgere maggiormente i ristoratori, supportati dalle linee guida condivise con Afidop e Fipe per una corretta valorizzazione dei formaggi certificati nell’ambito della ristorazione italiana_”.

Innovazione culinaria e valorizzazione del Gorgonzola Dop

Una delle novità più accattivanti è il nuovo ricettario del Consorzio, che propone venticinque ricette inedite adatte a ogni occasione: dai piatti più sfiziosi alle soluzioni per sfruttare gli ingredienti già presenti in dispensa, fino alle proposte per eventi speciali. Inoltre, una sezione speciale è dedicata ai piatti internazionali rivisitati con l’aggiunta del Gorgonzola Dop. Durante il Cibus, gli studenti dell’Istituto Professionale di Stato “G. Ravizza” di Novara saranno presenti presso lo stand del Consorzio, mettendosi alla prova nella preparazione di un menu creativo basato sulle due varianti di Gorgonzola, dolce e piccante, declinate in diverse consistenze.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use