Fra cibo e natura: esplora la Fiera di Farfa 2024

Il 25 e 26 maggio 2024, il suggestivo Borgo di Farfa, situato nella provincia di Rieti, ospiterà la ventiduesima edizione della Fiera di Farfa. Questo evento, organizzato dal Comune di Fara in Sabina, promette di offrire un’esperienza unica e indimenticabile a tutti i visitatori.

Eccellenze agroalimentari in mostra

La Fiera di Farfa è rinomata per la sua capacità di promuovere i prodotti tipici e l’artigianato locale. Quest’anno, le aziende agroalimentari e i produttori di olio e alimenti biologici della provincia di Rieti e della regione Lazio saranno al centro dell’attenzione, offrendo ai visitatori l’opportunità di scoprire e gustare le migliori eccellenze del territorio.

Attività per tutte le età

L’edizione 2024 della Fiera di Farfa presenta un programma ricco e variegato, adatto a tutte le età. Saranno presenti un’area dedicata allo street food, degustazioni di prodotti locali, spettacoli per bambini e musica dal vivo. Gli amanti della natura potranno partecipare a passeggiate guidate nella Riserva Regionale Nazzano Tevere Farfa, esplorando la bellezza naturale della Sabina.

Un tuffo nella storia e nell’arte del borgo

La Fiera di Farfa offre l’opportunità di immergersi nella storia e nell’arte del Borgo di Farfa. Grazie alle visite guidate condotte dal rinomato storico dell’arte, professor Vittorio Maria de Bonis, i visitatori potranno scoprire le meraviglie architettoniche e artistiche delle strade medievali del borgo, arricchite da racconti storici e aneddoti affascinanti.

Eventi accessibili e gratuiti

Tutti gli eventi della Fiera di Farfa sono gratuiti e aperti a tutti. I partecipanti potranno godere di pic-nic immersi nel verde e prendere parte a numerose attività per bambini, tra cui musica, balli di gruppo, truccabimbi e spettacoli con le bolle di sapone. Una giornata perfetta per divertirsi in famiglia e scoprire le bellezze del borgo.

Sostenitori e collaborazioni importanti

La Fiera di Farfa è patrocinata dal Ministero del Turismo, dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Rieti. Numerose organizzazioni collaborano all’evento, tra cui la Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere Farfa, la Rete tra Imprese della Sabina, Biodistretto Sabino, Sabina Parco Slow, Campagna Amica, Coldiretti Lazio, Il Colle del Gusto, Cogetras, Happy Pingua Animazione, Road to green 2020 e DBG Management & Consulting.

Come raggiungere farfa

Farfa è situata a circa 40 km a nord di Roma ed è facilmente raggiungibile seguendo la Salaria o l’autostrada A1. Da Roma, basta prendere la Salaria fino al bivio per Passo Corese e seguire le indicazioni per Farfa. Il Borgo medievale e l’imponente campanile dell’Abbazia vi daranno un caloroso benvenuto.

Iscrizioni e informazioni utili

Per partecipare alle passeggiate gratuite, è possibile iscriversi al seguente link: Iscrizioni passeggiate. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare DBG Management & Consulting all’indirizzo email: bmpressoffice@gmail.com.

Agricoltura e cultura: una conferenza da non perdere

Domenica 26 maggio, dalle ore 10:00, nella suggestiva Sala Schuster presso l’Abbazia di Farfa, si terrà la conferenza “Coltivando Tradizioni: L’intreccio tra Agricoltura e Cultura”. Questo evento esplorerà il profondo legame tra agricoltura e cultura, evidenziando come queste influenzino le tradizioni e l’identità delle comunità.

Interventi e temi della conferenza

La conferenza sarà aperta dai saluti istituzionali di Roberta Cuneo, Presidente della Provincia di Rieti e Sindaco di Fara in Sabina, Simone Fratini, Vice Sindaco di Fara in Sabina, e Pamela Martini, Consigliera del Comune e organizzatrice della Fiera di Farfa. Parteciperà anche l’Onorevole Alessandro Palombi, delegato del Ministro On. Francesco Lollobrigida.

Relatori e argomenti principali

  • Davide Granieri, Presidente Coldiretti Lazio, parlerà della valorizzazione dell’agricoltura come risorsa per i giovani e il territorio.
  • Massimo Iacobini, Presidente Rete tra Imprese della Sabina, presenterà il progetto del Parco Slow della Sabina, che unisce innovazione e tradizione.
  • Marco Gianni, Coordinatore Biodistretto Sabino e della Via di Francesco, discuterà la qualità dei prodotti agricoli e la vita delle comunità locali.
  • Riccardo Maria Mazzoni, Professore e Agronomo, esplorerà l’identità culturale e l’antropologia legate all’agricoltura e al cibo.
  • Pierluigi Capone, Direttore della Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere Farfa, parlerà dell’importanza di conoscere e rispettare la natura che ci circonda.

La conferenza sarà moderata da Luigi Gabriele, Presidente dell’Associazione Consumerismo.

Non perdete l’occasione di partecipare alla Fiera di Farfa 2024, un evento che celebra le tradizioni, la cultura e il divertimento nel cuore della Sabina.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use