Un Piano di Contrasto alla Peste Suina Africana: L’intervento delle Forze Armate

Un Piano di Contrasto alla Peste Suina Africana: L'intervento delle Forze Armate - Giridipasta.it

L’emergenza dovuta alla diffusione della Peste Suina Africana ha spinto le autorità a mettere in atto piani di contrasto che coinvolgono attivamente il personale delle Forze Armate. Grazie alla partecipazione di un contingente di massimo 177 unità, con adeguata formazione e equipaggiamento, si punta a fronteggiare la complessa situazione epidemiologica. La bozza del Dl Agricoltura, in visione all’ANSA, svela i dettagli di questo provvedimento che sarà discusso al prossimo Consiglio dei ministri.

I Piani di Contrasto Attuati dalle Forze Armate

All’interno della bozza del Dl Agricoltura emerge chiaramente il coinvolgimento attivo delle Forze Armate nei piani di contrasto alla diffusione della Peste Suina Africana. Grazie alla frequenza di specifici corsi di formazione e all’utilizzo di idoneo equipaggiamento, il personale militare si prepara a dare il proprio contributo in questa delicata situazione. Il contingente previsto conta fino a 177 unità, che parteciperanno all’operazione per un periodo massimo di 12 mesi, con le spese a carico del Commissario straordinario responsabile del contrasto alla Psa.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use