Sicurezza nell’approvvigionamento di carne negli Stati Uniti

Sicurezza nell'approvvigionamento di carne negli Stati Uniti - Giridipasta.it

Nonostante l’epidemia di influenza aviaria nelle mucche, il dipartimento dell’Agricoltura statunitense assicura che l’approvvigionamento di carne nel paese è al sicuro. Le analisi condotte su campioni di carne tritata provenienti dagli Stati colpiti dall’infezione hanno tutti dato esito negativo per il virus H5N1.

La raccomandazione del dipartimento dell’Agricoltura

Nonostante le rassicurazioni, il dipartimento dell’Agricoltura consiglia ai cittadini di maneggiare con cautela le carni crude, suggerendo di cuocerle a una temperatura interna sufficiente per eliminare batteri e virus potenzialmente pericolosi. Parallelamente, ulteriori test sono in corso per verificare la presenza del virus nella carne proveniente da mucche malate destinate all’abbattimento e per confermare l’efficacia della cottura nel neutralizzarne la presenza.

Novità positive per il latte e le sue varianti

Dal fronte del latte, la Food and Drug Administration ha escluso la presenza di virus vivi nel latte pastorizzato, confermando anche l’assenza di virus nelle analisi condotte su latte in polvere e formaggi. Tuttavia, il quadro è diverso per il latte crudo, su cui l’Fda continua a sconsigliarne il consumo e ad invitare l’industria a evitare la produzione e la vendita di latte crudo e derivati, come riportato sull’ultimo aggiornamento del sito dell’agenzia.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use