Valorizzazione delle donne nell’industria del tè: il sostegno della Fao

Valorizzazione delle donne nell'industria del tè: il sostegno della Fao - Giridipasta.it

Introduzione:

La Fao ha recentemente sottolineato l’importanza del ruolo delle donne nell’industria del tè, riconoscendone il contributo significativo alla sostenibilità, produttività e sviluppo delle comunità. In occasione della Giornata internazionale della bevanda, il direttore generale QU Dongyu ha evidenziato le sfide che le donne affrontano lungo la filiera del tè, sottolineando la necessità di supportarle nel superare tali ostacoli per preservare i loro mezzi di sussistenza e garantire la sicurezza alimentare.

Il sostegno alle donne nella filiera del tè:

Le donne nell’industria del tè si trovano spesso ad affrontare difficoltà nell’accesso al credito, alle tecnologie adeguate e ai mercati caratterizzati da una grande volatilità dei prezzi. Questi fattori minacciano direttamente la loro partecipazione nel settore e la loro sicurezza economica. Per questo motivo, la Fao e i suoi partner si impegnano a sostenere le donne affinché possano superare tali sfide e rafforzare i modelli di business esistenti, considerando le dimensioni economica, sociale e ambientale della sostenibilità.

Eventi e iniziative in occasione della Giornata internazionale del tè:

Durante la celebrazione della Giornata internazionale del tè di quest’anno, sono stati organizzati diversi eventi per valorizzare il patrimonio legato a questa bevanda. Tra questi, un evento di degustazione guidato dalla Cina, in collaborazione con altri importanti paesi produttori come Azerbaigian, Indonesia, Kenya, Russia e Sri Lanka. Inoltre, è stato proposto un momento dedicato al caffè, con il Brasile e l’Indonesia in prima linea. Parallelamente, è stata organizzata una mostra fotografica e video focalizzata su quattro siti di tè riconosciuti come Globally Important Agricultural Heritage.

I siti di tè patrimonio agricolo globale:

La mostra ha messo in luce quattro siti di tè considerati patrimonio agricolo globale a causa della loro importanza storica, ambientale e sociale. Tra di essi, si è evidenziato l’agrosistema tradizionale del tè Pu’er in Cina, noto per essere la più grande area di foresta di tè al mondo. In Giappone, il sistema tradizionale di erba del tè a Shizuoka si basa sulla tecnica agricola Chagusaba, che promuove la biodiversità e la produzione di tè di alta qualità. Anche il sistema del gelsomino di Fuzhou in Cina è stato protagonista dell’esposizione, con oltre 2.000 anni di tradizione e innovazione che forniscono un importante reddito agli agricoltori locali. Infine, l’agrosistema tradizionale del tè Hadong nella Repubblica di Corea, con una storia millenaria, combina tecniche e metodi di lavorazione tradizionali, rappresentando un binomio vincente di storia e innovazione nel settore del tè.

Questo è quanto emerso durante la Giornata internazionale della bevanda, un’occasione importante per celebrare non solo il tè come bevanda storica, ma anche per valorizzare il contributo delle donne e promuovere la sostenibilità nell’industria del tè a livello globale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use