Un’occasione di collaborazione: L’eccellenza agrimeccanica italiana si presenta in Kenya

Un'occasione di collaborazione: L'eccellenza agrimeccanica italiana si presenta in Kenya - Giridipasta.it

L’ambasciatore d’Italia in Kenya, Roberto Natali, ha recentemente accolto dodici aziende agrimeccaniche italiane presso la sua residenza a Nairobi. Questa missione, organizzata in collaborazione con l’Italian Trade Agency di Nairobi, partecipa attualmente all’Agri Tech Africa Expo presso il Kenyatta International Conference Center, nella capitale keniana. Un’opportunità di valore per favorire la partnership tra Italia e Kenya nel settore agricolo.

Valorizzare l’eccellenza italiana: il discorso dell’ambasciatore Natali

Durante l’evento, si sono riuniti alti funzionari del ministero dell’Agricoltura e dell’Allevamento del Kenya, insieme al Chief Executive Officer della locale Camera di Commercio, Patrick Nyangweso, al direttore dell’Ita Nairobi, Giuseppe Manenti e alla presidente di FederUnacoma, Maria Teresa Maschio. L’ambasciatore Natali ha sottolineato l’importanza del contributo che l’industria meccanica italiana può apportare ai paesi in via di sviluppo come il Kenya. Non solo a livello commerciale, ma anche in termini di impatto sociale ed economico.

Il potenziale della meccanica per lo sviluppo sostenibile in Kenya

Natali ha evidenziato come l’implementazione di tecnologie agricole di eccellenza possa favorire non solo la crescita economica, ma anche il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione locale. In particolare, ha sottolineato come l’adozione di macchinari agricoli possa contribuire a liberare risorse umane dal lavoro nei campi, permettendo ai giovani di accedere all’istruzione e di costruire un futuro migliore. Un passo cruciale per un paese come il Kenya, che vede nella giovane età della sua popolazione una risorsa di grande potenziale e un’opportunità di crescita per l’intera nazione.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use