Unmade in Italy a rischio: Coldiretti mette in guardia

Unmade in Italy a rischio: Coldiretti mette in guardia - Giridipasta.it

Il Nutriscore: un pericolo per il made in Italy

Coldiretti lancia l’allarme sui rischi che minacciano il made in Italy a tavola, concentrandosi sul pericolo rappresentato dal Nutriscore. Secondo l’associazione, questo sistema di etichettatura a semaforo, recentemente adottato anche dal Portogallo, penalizza i prodotti simbolo della Dieta Mediterranea, generando allarmismo senza fornire informazioni complete ai consumatori. Nonostante alcuni prodotti italiani ricevano bassi punteggi, come l’olio extravergine d’oliva che può vantare solo una ‘C’, bevande gassate e cibi ultraprocessati ottengono alti voti con il bollino verde e la lettera ‘A’.

Le implicazioni della direttiva sul packaging

Oltre al Nutriscore, Coldiretti solleva preoccupazioni riguardo alla direttiva sul packaging, che rischia di mettere a rischio la produzione di ortofrutta di IV Gamma. Mentre le bottiglie di vino rimangono al sicuro, prodotti come l’insalata in busta o i pomodorini preconfezionati potrebbero essere influenzati da deroghe nazionali. L’associazione esprime inoltre timori riguardo alla diffusione delle etichette allarmistiche sul vino, dopo l’approvazione ottenuta dall’Irlanda e l’interesse mostrato dal Belgio. Coldiretti auspica che la Commissione Europea prenda decisioni più oculate e non ideologiche, risolvendo le questioni in sospeso che gravano sulle imprese agricole europee e garantendo trasparenza verso i consumatori riguardo agli alimenti presenti sulle loro tavole.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use