Un’Esperienza Unica: Affinamento di uno Spumante Metodo Classico nelle Acque del Lago di Iseo

Un'Esperienza Unica: Affinamento di uno Spumante Metodo Classico nelle Acque del Lago di Iseo - Giridipasta.it

Il Progetto Innovativo di Agricola Vallecamonica di Artogne

Nel suggestivo scenario antistante Monte Isola, nel cuore del Lago di Iseo, prende forma un progetto innovativo ideato da Alex Belingheri, patron della cantina Agricola Vallecamonica di Artogne. Già nel lontano 2011 è stata concepita un’idea originale e fuori dagli schemi: l’affinamento di uno spumante metodo classico direttamente nelle acque interne del lago. La singolare pratica prevede il recupero delle bottiglie, lasciate riposare sott’acqua durante la seconda fase di fermentazione, offrendo un’esperienza unica nel panorama vinicolo italiano.

La Magia Emergente dal Fondale del Lago

Il Rito dell’Emergenza delle Bottiglie del Nautilus Blanc del Noir

Ogni anno, dopo un periodo di tre anni di affinamento a 40 metri di profondità, è il momento dell’emersione delle bottiglie del Nautilus Blanc del Noir. Questo spumante millesimato, principalmente ottenuto da uve Schiava e con un’affinamento di 55 mesi sui lieviti, di cui ben 48 trascorsi nelle profondità del Lago di Iseo, rappresenta un’eccellenza enologica senza precedenti. Con un’attenzione particolare alla tradizione del metodo classico, caratterizzato da un’assenza totale di aggiunta di zuccheri , il risultato è un prodotto unico che stupisce e affascina gli intenditori.

Il Viaggio Sottomarino delle Bottiglie: Un Ambiente di Affinamento Speciale

Il Processo di Affinamento e le Particolari Caratteristiche del Nautilus

La scelta di utilizzare le acque del Lago di Iseo come ambiente di affinamento per le bottiglie del Nautilus nasce da una necessità logistica, dovuta alla mancanza di spazio idoneo in cantina. Immersi a 40 metri di profondità, le bottiglie trascorrono 5 anni in un ambiente caratterizzato da costante temperatura di 6 gradi e pressione di circa 5 atmosfere. Grazie al movimento ondoso delle acque, l’operazione di remouage, solitamente eseguita in cantina, avviene in modo naturale conferendo al vino spumante caratteristiche uniche. Le bollicine diventano sottili e persistenti, il colore si arricchisce di tonalità delicate e i profumi si intensificano, regalando al Nautilus una personalità distintiva.

Sostenibilità e Innovazione: Il Vino Spumante che Rispetta l’Ambiente

Il Metodo di Produzione Sostenibile del Nautilus

Oltre alle straordinarie caratteristiche organolettiche, il processo di produzione del Nautilus si distingue anche per la sua sostenibilità ambientale. L’affinamento in acqua consente di eliminare il consumo energetico necessario per il mantenimento delle condizioni ottimali di temperatura, privilegiando invece l’ambiente naturale del lago. Il meccanismo di remouage si avvale del moto ondoso delle acque, evitando l’impiego di energia meccanica. Le bottiglie, una volta recuperate e sottoposte a ulteriore affinamento post-sboccatura, mantengono intatte le caratteristiche uniche acquisite durante il lungo periodo trascorso sul fondale del lago. Il Nautilus è proposto al mercato con un’originale pellicola trasparente che, mantenendo intatta la flora marina depositatasi sul vetro nel corso degli anni, sottolinea la sua origine e il rispetto per l’ambiente circostante.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use