Un’artigianalità sostenibile: Fornice Object e la stampa 3D eco-design

Un'artigianalità sostenibile: Fornice Object e la stampa 3D eco-design - Giridipasta.it

Fornice Object: la combinazione di arte, design e stampa 3D

Fornice Object è un progetto creato da Chiara Ravaioli che unisce arte, design e tecnologia attraverso l’utilizzo della stampa 3D. I vasi realizzati sono composti da ceramica o PLA, un polimero biodegradabile derivato da materie prime vegetali, colorato con pigmenti ricavati da scarti alimentari. Questo innovativo approccio alla produzione permette a Ravaioli di creare pezzi unici e personalizzabili, sfuggendo alla produzione in serie e abbracciando l’artigianalità moderna.

La ricerca costante dei materiali e la sperimentazione

Ravaioli si impegna nella ricerca dei materiali, collaborando con fornitori per ottenere il PLA e i pigmenti desiderati. Questa scelta le consente di utilizzare scarti alimentari essiccati e polverizzati per colorare i suoi vasi, introducendo un elemento di stagionalità nella produzione. Attraverso processi nuovi e sperimentazioni continue, la designer esplora le possibilità offerte dai diversi materiali, affrontando sfide uniche e adattando costantemente le tecniche utilizzate.

Verso un’artigianalità più consapevole e sostenibile

L’approccio di Fornice Object rappresenta un esempio di innovazione tecnologica integrata con sostenibilità e consapevolezza artigianale. L’uso della stampa 3D e dei coloranti derivati da scarti alimentari permette non solo di ridurre gli sprechi, ma di valorizzare la bellezza e l’unicità dei materiali naturali. I vasi creati da Chiara Ravaioli sposano la funzionalità con l’estetica, offrendo prodotti eleganti, leggeri e dall’aspetto materico, che celebrano l’imperfezione e la diversità proprie della lavorazione artigianale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use