Un segreto culinario con Donna Imma Polese: la sua ricetta tradizionale

Un segreto culinario con Donna Imma Polese: la sua ricetta tradizionale - Giridipasta.it

Donna Imma Polese è diventata un volto noto della televisione italiana grazie al suo coinvolgimento in programmi di successo come il Castello delle Cerimonie. Questo format televisivo celebra eventi speciali presso il ristorante La Sorrisa a Napoli, creando un’atmosfera di grande sfarzo e ospiti illustri.

La famiglia Polese, composta da Imma, figlia del noto boss proprietario del ristorante, e suo marito Matteo, ha acquisito una certa notorietà grazie a questi programmi. Oltre al Castello delle Cerimonie, i due sono anche protagonisti di un altro show culinario intitolato “In cucina con Imma e Matteo“, trasmesso su Food Network e dedicato al mondo della cucina.

La coppia si distingue per la passione e la maestria con cui prepara piatti della tradizione campana, offrendo preziosi consigli e suggerimenti per rendere le ricette ancora più deliziose. Di recente, Imma ha condiviso la sua ricetta speciale: la pasta e ceci, un piatto non solo saporito ma anche ricco di nutrienti.

La pasta e ceci di Donna Imma: un tripudio di sapori e tradizione

Per preparare la pasta e ceci secondo la ricetta di Donna Imma, è fondamentale iniziare alcune ore prima mettendo a bagno i ceci in acqua con un pizzico di bicarbonato, in modo da renderli più morbidi e digeribili. Durante questo processo, è consigliato aggiungere anche foglie di alloro per evitare problemi di gonfiore dopo il consumo. Dopo il tempo di ammollo necessario, i ceci vanno cotti per circa due ore finché non risultano morbidi. È importante separarli in due parti, passando una parte in un passaverdure mentre sono ancora caldi.

In questo modo si otterrà una crema che andrà aggiunta al resto dei ceci, insieme ad aglio, olio extra vergine, sale, pepe e prezzemolo fresco tritato finemente. Dopo aver mescolato e fatto cuocere per una decina di minuti, è il momento di aggiungere la pasta scelta e un po’ di acqua bollente per mantenere un giusto grado di cremosità. Il piatto va lasciato cuocere finché la consistenza desiderata non è raggiunta, per essere gustato caldo appena pronto.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use