Un nuovo decreto sull’etichettatura alimentare in Portogallo

Un nuovo decreto sull'etichettatura alimentare in Portogallo - Giridipasta.it

Nel Regno di Portugallo

Il Regno di Portogallo ha introdotto un nuovo decreto sull’etichettatura degli alimenti, abrogando il precedente testo che è stato considerato difettoso nella valutazione dei profili nutrizionali dei prodotti alimentari. Le tabelle Nutri-score, che utilizzano un sistema di etichettatura colorata simile a un semaforo per classificare i profili nutrizionali degli alimenti, ora devono essere applicate sulle confezioni degli alimenti, contrassegnando in verde i cibi considerati salutari e in rosso quelli dannosi per la salute.

Il confronto con il sistema precedente

Secondo quanto riportato dal ministero dell’Agricoltura e della Pesca, il Nutri-score ha causato controversie poiché classifica, ad esempio, l’olio d’oliva vergine ed extravergine in una categoria peggiore rispetto a certe bevande prodotte artificialmente. Il nuovo decreto sostiene che qualsiasi sistema di etichettatura nutrizionale semplificata, che è opzionale e volontario per gli operatori economici, deve considerare i modelli adatti ai prodotti alimentari portoghesi. La responsabilità di questa valutazione è affidata al governo, nello specifico alla Direzione Generale per gli Alimenti e la Veterinaria . Dopo aver condotto uno studio sull’algoritmo alla base del Nutri-score semplificato, la Dgav ha espresso preoccupazioni poiché i risultati non corrispondevano alle linee guida dietetiche, generando classificazioni incoerenti e trascurando le caratteristiche dei prodotti alimentari portoghesi.

L’approccio per una maggiore coerenza

Il recente testo legislativo afferma che il sistema Nutri-score porta a classificazioni confuse e non tiene conto del modello dei prodotti alimentari portoghesi, introducendo così la necessità di adottare un approccio più adatto e specifico per il contesto nazionale. La normativa conferisce alla Dgav la competenza di definire linee guida e criteri per l’etichettatura nutrizionale semplificata, promuovendo l’adozione di modelli che riflettano meglio le caratteristiche e i valori nutrizionali dei prodotti alimentari locali. Questo cambiamento mira a garantire una maggiore coerenza e chiarezza nelle informazioni nutrizionali fornite ai consumatori portoghesi, promuovendo nel contempo abitudini alimentari più salutari e consapevoli.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use