Problemi meteorologici e sfide per la produzione di mele in Italia

Problemi meteorologici e sfide per la produzione di mele in Italia - Giridipasta.it

Dopo le gelate tardive, nuove preoccupazioni per la produzione di mele

Dopo le avverse condizioni meteorologiche sofferte in aprile, il settore della produzione di mele in Italia si trova di fronte a nuove sfide. Il maltempo persistente nelle principali aree di coltivazione ha generato preoccupazioni riguardo alla qualità del raccolto e al calo previsto della produzione per la prossima stagione agricola. In particolare, la regione del Trentino Alto Adige risulta essere una delle aree più colpite.

La riunione del Comitato marketing di Assomela e le sue sfide

Il Comitato marketing di Assomela, il consorzio delle organizzazioni di produttori di mele italiani che rappresenta il 75% della produzione nazionale, si è recentemente riunito per discutere gli ostacoli climatici che stanno influenzando il comparto melicolo italiano ed europeo. Le gelate tardive, seguite dal persistente maltempo, rappresentano una delle principali preoccupazioni. Inoltre, il Comitato sta monitorando con attenzione gli sviluppi post elettorali al fine di identificare i futuri interlocutori a Bruxelles. Temi cruciali come la razionalizzazione dell’uso dei prodotti fitosanitari, il coordinamento per l’utilizzo degli imballaggi e le tensioni geopolitiche, in primo luogo la crisi nel Mar Rosso, sono al centro delle discussioni.

Vendite e giacenze di mele italiane: analisi e confronto con le stagioni passate

Al 1° giugno, le giacenze di mele italiane ammontano a 269.121 tonnellate, rappresentando il 14% della produzione conferita nel 2023. Questo dato è in linea con le stagioni precedenti e con i piani di decumulo del settore. Le vendite di mele italiane nel mese di maggio hanno registrato un aumento del 3% rispetto alla media degli ultimi cinque anni, sostenute dalle temperature più fresche del periodo primaverile. In particolare, le vendite di mele Golden hanno visto un incremento del 19% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il mercato delle varietà rosse e bicolori mostra un trend positivo, con scorte molto basse per la varietà Red Delicious, che registra una diminuzione del 57% rispetto all’anno precedente. Le giacenze di Granny Smith rappresentano solo il 9% della produzione, mentre per le mele Fuji sono quasi esaurite, con solo il 2% rimasto in magazzino.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use