Pastorizia in Abruzzo: tradizioni e innovazioni

Pastorizia in Abruzzo: tradizioni e innovazioni - Giridipasta.it

La Storia di *Nunzio Marcelli: Il Pastore e Casaro Laureato in Economia*

Nunzio Marcelli, pastore e casaro laureato in Economia, è una figura di spicco nel panorama pastorale abruzzese. Con all’attivo un’attività di 40 anni nel settore rurale, Marcelli, nonostante la sua lunga esperienza, continua a essere un paladino della difesa della pastorizia e delle micro produzioni. Attualmente stanziale ad Anversa degli Abruzzi, Marcelli gestisce un’attività che comprende l’allevamento di 1.500-1.700 pecore e la conduzione di un agriturismo. Pur affrontando le sfide quotidiane legate alla gestione del gregge e alla produzione di formaggi a latte crudo, non ha mai perso la passione e la determinazione nel portare avanti le tradizioni locali.

L’Innovazione nel Settore Pastorale: L’Esperienza di ‘Adotta una Pecora’

Il progetto ‘Adotta una Pecora’, ideato da Nunzio Marcelli, ha ottenuto un successo globale coinvolgendo circa 800 famiglie. Questa iniziativa rappresenta non solo un legame diretto tra consumatori e produttori, ma si sta rivelando un valido supporto per la pastorizia appenninica, un settore in declino nonostante la sua importanza per l’economia locale e la biodiversità. Marcelli sottolinea l’importanza di incentivare forme di scambio tra consumo e produzione per sostenere e valorizzare la pastorizia tradizionale.

L’Importanza della Pastorizia di Montagna: Un Patrimonio da Salvaguardare

La pastorizia di montagna in Abruzzo rappresenta non solo una tradizione millenaria, ma anche un’attività strategica per la salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità. Gli studi condotti dall’Università del Piemonte Orientale evidenziano il ruolo cruciale svolto dalla pastorizia ciclica nella preservazione del territorio e nel contrasto alla desertificazione. La pratica degli spostamenti pastorali, che vede i greggi muoversi tra diverse altitudini durante l’anno, risulta essere un modello sostenibile e vincente nel tempo.

Il Futuro della Pastorizia Abbruzzese: Giovani Pastorizzatori e Sviluppo del Mercato

Affinché la pastorizia abruzzese possa prosperare e garantire un futuro ai giovani pastorizzatori, è necessario un’organizzazione di mercato che valorizzi i prodotti della montagna. Attraverso la formazione, l’addestramento e l’innovazione, la pastorizia abruzzese può continuare a essere un pilastro dell’economia locale e un custode prezioso delle tradizioni rurali.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use