L’aumento degli aperitivi: il trend degli over 65

L'aumento degli aperitivi: il trend degli over 65 - Giridipasta.it

Introduzione

L’Osservatorio dell’Unione italiana vini ha analizzato i dati del recente censimento Istat sui consumi di alcolici degli italiani nel 2023, evidenziando un fenomeno sorprendente: sono gli over 65 a trainare la crescita degli aperitivi, superando in crescita i giovani. Questa inversione di tendenza ha portato a un incremento significativo nell’abitudine di consumare aperitivi alcolici, in particolare per la terza età, con un ruolo sempre più attivo anche delle donne.

Gli over 65: protagonisti dell’aperitivo

Il report dell’Uiv rivela che negli ultimi 15 anni, gli over 65 hanno registrato un sorprendente aumento del 112% nell’abitudine di consumare aperitivi alcolici, un trend di crescita cinque volte superiore rispetto agli under 24. Questo esercito di “Boomer” conta circa 2,7 milioni di adepti, superando così la tribù dei giovani under 24 che si attesta a 2,5 milioni di consumatori. Complessivamente, sono quasi 22 milioni le persone che, sia in casa che fuori, non rinunciano all’aperitivo, confermandosi come una tradizione sempre più diffusa e radicata nel tessuto sociale.

La crescita dell’aperitivo femminile

Uno degli aspetti più interessanti emersi dall’analisi è il boom dell’aperitivo al femminile, con un incremento significativo delle fruitrici di tutte le età, che sono passate da 5 milioni a 9,2 milioni nel periodo considerato. In particolare, spicca l’aumento del 165% delle donne over 65 che si dedicano all’aperitivo, dimostrando una maggiore apertura e partecipazione delle donne anziane a questa pratica conviviale.

L’aperitivo come momento multigenerazionale

Il presidente dell’Unione italiana vini, Lamberto Frescobaldi, sottolinea la tendenza multigenerazionale dell’aperitivo come un segno distintivo da osservare con attenzione. Questo fenomeno è strettamente legato alla cultura del consumo del vino che coinvolge tutte le fasce d’età, ampliando la platea dei consumatori e promuovendo una maggiore moderazione nel bere. Si tratta di un segnale di maturità da parte degli italiani, che associano il vino a un simbolo di condivisione e responsabilità nel consumo.

Conclusioni

L’aumento degli aperitivi tra gli over 65 rappresenta un cambiamento significativo nelle abitudini dei consumatori italiani, evidenziando una maggiore apertura e partecipazione della terza età a pratiche conviviali come l’aperitivo alcolico. Questo fenomeno, legato anche al consumo responsabile del vino, riflette una nuova consapevolezza e maturità nell’approccio al bere, creando uno spazio di condivisione e socializzazione intergenerazionale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use