La rinascita del sushi in Italia: la Guida Sushi 2025 del Gambero Rosso

La rinascita del sushi in Italia: la Guida Sushi 2025 del Gambero Rosso - Giridipasta.it

Il fenomeno del sushi in Italia: una tradizione che conquista palati

Il sushi, piatto giapponese emblematico, è riuscito negli anni a diffondersi in tutto il mondo, Italia compresa. La sua etimologia racchiude i concetti di aceto e riso, e rappresenta un simbolo importante della cultura culinaria nipponica. A celebrare questa prelibatezza, il Gambero Rosso ha presentato la nuova edizione della Guida Sushi 2025 a Roma, in anticipazione del “Sushi Day,” una giornata internazionale dedicata a questo piatto che si festeggia ogni 18 giugno. Dopo una pausa dovuta alla pandemia, la pubblicazione ritorna a esplorare il variegato universo gastronomico legato al sushi, che va dai sushi bar alle insegne fusion, dal fine dining alle osterie, fino al take-away e al delivery.

La Guida Sushi 2025: un viaggio tra autenticità e innovazione

La Guida Sushi 2025 del Gambero Rosso ha selezionato 223 indirizzi che si distinguono per la qualità e l’innovazione, proponendo sapori autentici ma anche contaminazioni più moderne. Il cibo giapponese, sempre più popolare, continua ad attrarre nuovi consumatori in Italia. Attraverso questa pubblicazione, emergono storie di amore per la cultura nipponica: testimonianze di giapponesi desiderosi di trasmettere al nostro Paese l’eredità gastronomica del Sol Levante e racconti di italiani affascinati dalla cucina giapponese. La curatrice della Guida, Pina Sozio, sottolinea che la selezione mira a evidenziare le eccellenze legate al sushi, conferendo anche 13 Premi Speciali a ristoranti e chef meritevoli.

I migliori indirizzi per gustare sushi in *Italia: dal Nord al Sud*

Le “Tre bacchette” sono 32 insegne che offrono le migliori proposte di sushi in Italia, spaziando dalle regioni settentrionali a quelle meridionali. Milano si conferma come una delle capitali italiane della cucina giapponese, con una concentrazione significativa di locali specializzati. Poporoya, aperto nel 1989, è uno degli indirizzi storici della città, grazie allo chef Shiro che ha saputo conquistare il palato degli italiani con il sushi. Sorprendono invece regioni come la Puglia e la Campania, tradizionalmente legate alla cucina mediterranea, che negli ultimi anni hanno visto una crescita esponenziale di ristoranti giapponesi reinterpretati in chiave locale. Assente dal panorama sushi il Molise, ma presenti vetrine di eccellenza come Moi Omakase a Prato e Otoro81 a Napoli, premiate con il Premio Speciale “I Maestri del Sushi” per la loro cucina raffinata e innovativa.

Le new entry nella scena sushi italiana: novità e tradizione si incontrano

Nel panorama enogastronomico italiano spiccano alcune novità nel settore del sushi, come il locale Azabu10 a Milano, aperto nel 2023 e dedicato al pesce crudo, cotto e frollato. Sakeya a Milano è un vero e proprio tempio del sake, con un’ampia selezione di etichette provenienti da differenti prefetture del Giappone, abbinati a piatti di alta cucina ideati dallo chef Masa. Hiromi – La Maison a Roma propone oltre 160 etichette di sake, accompagnate da una ricca offerta di cocktail, rappresentando un nuovo progetto di successo di una famiglia imprenditoriale romana già consolidata nel settore gastronomico giapponese. Moon Asian Bar a Roma invece, situato sul rooftop dell’Hotel Valadier, è stato premiato come la miglior proposta di drink miscelati, vantando anche una pregiata selezione di sake nella propria carta.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use