La “Disfida” tra Italia e Francia sui Formaggi: Focus sulla Mozzarella di Bufala Campana Dop

La "Disfida" tra Italia e Francia sui Formaggi: Focus sulla Mozzarella di Bufala Campana Dop - Giridipasta.it

La rivalità tra Italia e Francia nel mondo dei formaggi, in particolare per quanto riguarda la mozzarella di bufala campana Dop, sarà al centro dell’attenzione dell’Osservatorio Economico della filiera bufalina del 2024. La conferenza stampa di presentazione dell’evento si terrà il 18 giugno alle 11 presso il Next di Paestum, in provincia di Salerno. L’osservatorio è una iniziativa del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, in collaborazione con Nomisma e UniCredit .

Il Mercato dei Formaggi in Italia e in Francia

In questo contesto, verranno esaminati il mercato italiano e quello francese, con particolare attenzione ai cambiamenti nel consumo dei formaggi italiani Oltralpe e alla percezione della mozzarella di bufala campana Dop da parte dei consumatori francesi. Il prodotto ha nella Francia il principale mercato di destinazione per l’export. L’obiettivo dell’osservatorio è quello di analizzare il comportamento dei consumatori italiani e francesi nel settore dei formaggi a pasta filata, prendendo in considerazione fattori come packaging, prezzo, sostenibilità e valori. Lo studio condotto da Nomisma per conto del Consorzio di Tutela si propone di individuare le strategie per incrementare il consumo di mozzarella di bufala campana Dop, includendo un’analisi sociodemografica e un profilo del consumatore tipo.

Presentazione dei Risultati e Degli Interventi

Durante l’evento “Made in Italy e mercati, scenari di sviluppo della Mozzarella di Bufala Campana Dop“, il presidente del Consorzio di Tutela, Domenico Raimondo, e il Regional Manager Sud di UniCredit, Ferdinando Natali, daranno i saluti introduttivi. Successivamente, il ricercatore di Nomisma, Fabio Benassi, presenterà i risultati dell’Osservatorio economico. Saranno inoltre illustrati gli strumenti finanziari per la sostenibilità da Sergio Dimitri, Esg expert di UniCredit, e Salvatore Saulino, responsabile Corporate Region Sud di UniCredit. La tavola rotonda finale vedrà la partecipazione di Andrea Prete, presidente nazionale di Unioncamere, Fabian Capitanio, docente di Economia e Politica Agraria presso l’università Federico II di Napoli, Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, e Sabato D’Amico, presidente della Fondazione Its Te.La.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use