Il riconoscimento ufficiale del Consorzio di tutela del Fico bianco del Cilento Dop

Il riconoscimento ufficiale del Consorzio di tutela del Fico bianco del Cilento Dop - Giridipasta.it

Il Ministero dell’Agricoltura conferisce il riconoscimento al Consorzio di tutela del Fico bianco del Cilento Dop

Il Consorzio di tutela del Fico bianco del Cilento Dop ha ottenuto il riconoscimento ufficiale da parte del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste. Il decreto ministeriale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica il 20 giugno 2024, ha accolto l’istanza presentata dal Consorzio, che ha sede legale presso il municipio di Agropoli. Il Ministero ha riconosciuto la conformità dello statuto consortile alle prescrizioni di legge, attribuendogli le competenze necessarie per svolgere le funzioni previste per la Dop, tra cui promozione, valorizzazione, tutela, vigilanza e informazione del consumatore.

Soddisfazione e progetti futuri

Il presidente del Consorzio, Manlio De Feo, si è detto soddisfatto per il riconoscimento ottenuto, affermando che finalmente è possibile avviare le azioni di valorizzazione e tutela del Fico bianco del Cilento Dop. Tra le prime attività da svolgere, De Feo ha sottolineato l’importanza di procedere con la certificazione del prodotto, considerato che attualmente solo poco più del 10% risulta certificato. È necessario informare e coinvolgere tutti i produttori cilentani di fico Dottato affinché certifichino la propria produzione e aderiscano al Consorzio di tutela.

L’importanza del Consorzio di tutela per i produttori

Anche il presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantino, ha sottolineato l’importanza del Consorzio di tutela come valore aggiunto per i produttori. Costantino ha evidenziato che il riconoscimento del Consorzio è fondamentale per essere competitivi sui mercati nazionali ed esteri e per ottenere una maggiore remunerazione per i produttori. Inoltre, ha elogiato il lavoro svolto per la creazione e il riconoscimento del Consorzio e ha sottolineato l’importanza di iniziare immediatamente le attività di promozione, valorizzazione e tutela del fico bianco, simbolo del Cilento. Associare il maggior numero possibile di produttori e certificare le produzioni sono azioni che devono essere avviate senza indugi.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use