I 4 migliori ristoranti in zona Termini: per chi non vuole accontentarsi delle trappole per turisti

Stazione Termini Stazione Termini
Stazione Termini

Quante volte tornati da un viaggio o appena arrivati a Roma alla Stazione Termini ci chiediamo dove e cosa possiamo mangiare? E quante volte torniamo a casa a stomaco vuoto o ci accontentiamo di un semplice snack? Vicino alla Stazione Termini, purtroppo, coesistono numerose trappole per turisti: ristoranti che non badano alla qualità del prodotto ma solo a “catturare” più turisti possibili che non ci vedono più dalla fame. Eppure, alcune attività fanno della qualità del prodotto il loro marchio di fabbrica, anche in zona Termini; provare per credere. 

 

Ecco i 4 ristoranti che consigliamo nei pressi della Stazione Termini a Roma:

 

CIRO PURPETTA 

Ciro Purpetta, situato in via Goito 13, propone un’offerta culinaria tipica della tradizione napoletana. Ai primi piatti come pasta provola e patate o alla genovese associa le classiche pizze a ruota di carro tipiche di “giù”. Ciro Purpetta, inoltre, permette di selezionare tre tipi di impasto per la pizza: il tradizionale napoletano con farina 00, l’impasto di Tramonti (piccolo borgo situato sulla Costiera Amalfitana) e l’impasto gluten free. Tutto per soddisfare le richieste della clientela. Da cornice ai piatti la tipica atmosfera partenopea: ospitalità e vivacità che accompagnerà la clientela durante tutta la cena. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ciro Purpetta (@ciropurpetta)

 

GINO CAPITONE 

Nato pochi mesi fa, Gino Capitone in Piazzale di Porta Pia, è una vera e propria chicca partenopea. “Fratello” di Ciro Purpetta, locale sempre su Roma, Gino Capitone propone un menù tipico napoletano sfoggiando piatti di pesce e pizza alla ruota di carro. Ogni prodotto, dalla pasta alla pizza, per passare alla mozzarella e al tonno, provengono direttamente dalla provincia di Napoli per assicurare alla clientela materie prime di qualità direttamente dal territorio campano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gino Capitone (@ginocapitone)

 

SANTA MARIA OSTERIA ROMANA

Dopo la parentesi partenopea, torniamo un attimo a Roma per scoprire i veri sapori della cucina capitolina. Santa Maria Osteria Romana, sito in via Gioberti 28 (a 5 minuti a piedi dalla stazione) è una vera e propria istituzione di questa zona di Roma. Carbonara, amatriciana, gricia, cacio e pepe, classici intramontabili preparati con cura e dedizione fuggendo dallo stereotipo tipico dei ristoranti “acchiappa turisti” della zona Termini. Il guanciale e i salumi provengono direttamente dalla storica norcineria Cecchini, sinonimo di qualità. Ma Santa Maria Osteria Romana non si ferma qui: ad accompagnare i primi piatti della tradizione romana possiamo trovare piatti regionali italiani, panini gourmet e vegan, pizza e carne. Una vasta scelta per accontentare ogni tipo di palato! 

 

RIFUGIO ROMANO

Rifugio Romano, in via Volturno 39, è un ristorante di cucina tradizionale/vegana. Reinterpretare la tradizione? Rifugio Romano ci riesce, elaborando piatti tipici della tradizione in chiave moderna e, soprattuto, vegana. Dalla pizza classica romana ai primi piatti, dal supplì alle lasagne e alle zuppe, Rifugio Romano propone un’ampia gamma di prodotti non solo a base vegan ma contraddistinti dalla freschezza della materia prima. Infatti, il ristorante ha come focus una cucina improntata al territorio laziale con prodotti a chilometro zero e privi di ogni contaminazione. Il guanciale della carbonara, amatriciana e gricia non è che un composto di fibra soia tostata; un sapore che non si allontana minimamente da quello del vero guanciale.

 

Grazie per aver letto il nostro articolo! Speriamo che ti sia piaciuto e che tu abbia trovato le informazioni utili e interessanti. Seguici per non perderti nessuna novità e per continuare a esplorare il mondo che tanto ti appassiona! Segui SmmackStudio e KTP per aggiornamenti social!! 



Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use