Francobollo celebrativo per il bicentenario della Pasticceria Marchesi: l’eccellenza italiana in un timbro

Francobollo celebrativo per il bicentenario della Pasticceria Marchesi: l'eccellenza italiana in un timbro - Giridipasta.it

La celebrazione della Pasticceria Marchesi nel bicentenario della sua fondazione è stata onorata con un francobollo speciale emesso da Poste Italiane. L’iniziativa rientra nella serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico” ed è stata presentata ieri dal ministero delle Imprese e del Made in Italy. La tiratura di questo francobollo commemorativo è di duecentocinquantamilaventi esemplari, destinati a diventare pezzi da collezione per gli amanti della tradizione dolciaria italiana.

Una storia antica incisa su un francobollo: la Pasticceria Marchesi di Milano

Il francobollo dedicato alla Pasticceria Marchesi presenta una grafica stilizzata raffigurante la sede storica di Via Santa Maria della Porta, aperta a Milano nel lontano 1824. La cerimonia di presentazione si è tenuta presso la Pasticceria Marchesi di Galleria Vittorio Emanuele II, uno degli scrigni più preziosi della tradizione dolciaria milanese. Numerose personalità del mondo imprenditoriale, culturale e istituzionale hanno preso parte all’evento, che ha visto coinvolte anche figure di spicco come il General Manager di Marchesi 1824, Andrea Menicatti, e l’Assessore del Comune di Milano al Bilancio e al Patrimonio Immobiliare, Emmanuel Conte.

I protagonisti di un omaggio speciale: il significato del francobollo

Durante la cerimonia di presentazione del francobollo, sono intervenuti rappresentanti di rilievo come Marco Di Nicola di Poste Italiane e Flavia Scarpellini del Poligrafico e Zecca dello Stato. L’evento è stato reso ancora più speciale dalla presenza di Lorenzo Bertelli, Direttore Marketing e Head of Corporate Social Responsibility del Gruppo Prada, e del Sottosegretario del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, Fausta Bergamotto. Bertelli ha sottolineato l’importanza simbolica del francobollo, che rappresenta la facciata storica dell’edificio di Via Santa Maria alla Porta, fulcro di un’eccellenza che ha contribuito in modo significativo alla tradizione dolciaria italiana e milanese.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use