Educazione alimentare Monini per la Scuola: sensibilizzazione e impegno per un corretto rapporto con il cibo e l’ambiente

Educazione alimentare Monini per la Scuola: sensibilizzazione e impegno per un corretto rapporto con il cibo e l'ambiente - Giridipasta.it

Introduzione:

Il progetto “Monini per la Scuola” si conferma un’iniziativa di successo, coinvolgendo oltre 900 scuole primarie in Italia in attività di educazione alimentare e ambientale. Attraverso dieci anni di impegno, quasi mille classi hanno contribuito a sensibilizzare quasi un milione di bambini e ragazzi sull’importanza di un corretto rapporto con il cibo e sulla cultura agro-ambientale.

Educazione alimentare per contrastare i disturbi dell’alimentazione:

I dati forniti dal ministero della Salute evidenziano un preoccupante aumento dei disturbi dell’alimentazione in Italia, con oltre 3 milioni di persone colpite, rispetto ai circa 300 mila di 20 anni fa. In particolare, i casi di sovrappeso e obesità nei bambini sono in aumento, con il 20% dei bambini tra otto e nove anni in sovrappeso e quasi il 10% obeso. La promozione di una corretta cultura alimentare diventa quindi cruciale per contrastare questa tendenza negativa.

L’importanza dell’educazione e della scuola:

Maria Flora Monini sottolinea il ruolo fondamentale dell’educazione, in particolare della scuola, nel promuovere una corretta cultura alimentare. L’Italia, patria della dieta mediterranea, ha il compito di trasmettere alle nuove generazioni il valore del cibo e dell’ambiente. Il progetto “Monini per la Scuola” si pone l’obiettivo di rafforzare questo legame, con l’edizione “Mò e Nini per il Pianeta” che punta a sensibilizzare i giovani sui principi di una sana alimentazione e del rispetto per le risorse.

Incentivare la partecipazione e premiare l’impegno:

L’edizione 2023-2024 del progetto ha visto la collaborazione di Monini con La Fabbrica e la casa editrice Gribaudo, proponendo un percorso ludico-didattico incentrato su un gioco quiz con 100 domande a risposta multipla. Le scuole partecipanti sono state coinvolte nella creazione di un gioco originale tematico, promuovendo in modo creativo i principi acquisiti durante il percorso. Le scuole vincitrici hanno ottenuto importanti premi, evidenziando l’importanza di premiare l’impegno e la creatività nell’ambito dell’educazione alimentare e ambientale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use