Dieta mediterranea: una priorità per la Macroregione Adriatico-Ionica

Dieta mediterranea: una priorità per la Macroregione Adriatico-Ionica - Giridipasta.it

Il presidente del Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio, Gino Sabatini, insieme ai rappresentati delle reti delle università e delle città della macroregione adriatico-ionica, ha firmato a Spalato una importante Dichiarazione sulla salvaguardia e promozione della dieta mediterranea. Questo impegno unisce le istituzioni nella promozione di un modello alimentare strettamente legato alle tradizioni e alla cultura delle comunità della regione.

La dieta mediterranea come patrimonio culturale

La dieta mediterranea è riconosciuta nella Dichiarazione di Spalato come un modello alimentare intrinsecamente legato alla cultura e alle tradizioni locali. Le reti delle Camere di Commercio, delle Città e delle Università si impegnano a promuovere e proteggere questa ricchezza attraverso un approccio integrato e collaborativo. Questo impegno si traduce in azioni concrete volte al riconoscimento dei valori culturali della dieta mediterranea, al coinvolgimento del settore privato per garantire la qualità dei prodotti, alla promozione di eventi culturali e festival gastronomici, nonché alla sensibilizzazione sulla sua adozione.

Sostenibilità ambientale e conservazione del patrimonio

La Dichiarazione propone anche il supporto a pratiche agricole sostenibili e al consumo responsabile al fine di preservare l’ambiente e la biodiversità della Macroregione. Inoltre, si prevede la promozione di standard di qualità per i prodotti della dieta mediterranea e la collaborazione con il settore turistico per valorizzarla come attrazione turistica.

Un’accoglienza positiva e un impegno condiviso

La Dichiarazione di Spalato ha ricevuto l’apprezzamento del Consiglio dell’Adriatico e dello Ionio, composto dai ministri degli Affari esteri dei 10 Paesi della macroregione adriatico-ionica. Il documento è stato incluso nella Dichiarazione finale del IX Forum Eusair a Sebenico, durante la presidenza croata della Strategia macroregionale. È la prima volta che un documento condiviso dalle reti delle Camere di Commercio, Città ed Università riceve il sostegno dei vertici politici della Strategia Europea per la Macroregione Adriatico-Ionica.

Un passo verso un futuro sano e sostenibile

*Secondo il presidente Sabatini, la firma della Dichiarazione rappresenta un passo importante verso un futuro più sano, sostenibile e culturalmente ricco per la Macroregione Adriatico-Ionica. L’ambasciatore Fabio Pigliapoco del Segretariato Integrato dell’Iniziativa Adriatico Ionica si è espresso positivamente sull’iniziativa, auspicando che la Dichiarazione sia solo il primo passo di un percorso più ampio volto alla valorizzazione dell’intera area.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use