Contributi agevolati per assicurazioni agricole: Agea aiuta le aziende del settore

Contributi agevolati per assicurazioni agricole: Agea aiuta le aziende del settore - Giridipasta.it

L’Agenzia per le erogazioni in agricoltura ha recentemente concluso il secondo lotto di contributi per le assicurazioni agevolate relative al 2023, destinando 23 milioni di euro a 2.133 aziende agricole. Si tratta di un sostegno importante per settore agricolo, che ha visto la presentazione di ben 3807 domande per accedere a tali fondi.

Sostegno alle produzioni agricole contro i rischi: un’azione mirata di Agea

In vista dei prossimi mesi, Agea prevede ulteriori erogazioni per un totale di 120 milioni di euro. Questo intervento è mirato a garantire un sostegno sui premi delle polizze assicurative per la tutela delle produzioni agricole e zootecniche contro i rischi meteoclimatrici, sanitari, fitosanitari e da infestazioni parassitarie. Questi fondi, come spiega Agea, sono fondamentali per supportare il settore agricolo e zootecnico, e fanno parte del Piano Strategico Nazionale per la Pac 2023-2027. Tale iniziativa favorisce un approccio integrato alla gestione del rischio, potenziando gli strumenti già attivati per la programmazione precedente, dal 2014 al 2022.

Prossime erogazioni e tempistiche da rispettare

Sempre in linea con il Piano Strategico Nazionale 2023, Agea sta completando i lavori per una prossima concessione di ammissione al sostegno. Si attende la definizione da parte del ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle foreste sui nuovi parametri contributivi e sul prezziario per la valutazione dei premi di polizza nella Gestione del rischio. I prossimi contributi, destinati a circa 52.000 domande, prevedono un’erogazione di circa 124 milioni di euro. Agea sottolinea che i tempi sono stringenti e che il pagamento è previsto per la fine di maggio, una volta completato l’iter autorizzatorio dei parametri contributivi e superati i controlli previsti per legge.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use