Alta Langa Docg: Il Successo del Fatturato 2023 rivelato dal Consorzio di Tutela

Alta Langa Docg: Il Successo del Fatturato 2023 rivelato dal Consorzio di Tutela - Giridipasta.it

Il Consorzio di tutela della denominazione Alta Langa Docg ha annunciato il raggiungimento di un fatturato di 30 milioni di euro per il 2023. Questa notizia viene comunicata in occasione dell’evento Alta Langa Roma, che si terrà il 17 giugno a Palazzo Brancaccio. La manifestazione vedrà la partecipazione di 28 produttori del metodo classico e più di 60 diverse cuvée, due masterclass e un bubble bar con un cocktail speciale dedicato.

  1. Il Pubblico del Lusso e dell’Eccellenza
    L’appuntamento di degustazione è dedicato a un pubblico di operatori professionali del settore, tra cui enotecari, ristoratori, barman, operatori HoReCa, buyer, distributori e giornalisti. Le masterclass programmate durante l’evento accompagneranno il pubblico all’approfondimento della versatilità e longevità delle alte bollicine piemontesi, offrendo un’esperienza sensoriale e culturale unica nel suo genere.

    1.1. Versatilità e Longevità delle Alte Bollicine Piemontesi
    Le masterclass proposte durante Alta Langa Roma costituiscono un’opportunità imperdibile per esplorare in profondità le caratteristiche uniche delle alte bollicine piemontesi. Attraverso degustazioni guidate e approfondimenti sul processo produttivo e storico, il pubblico avrà modo di apprezzare la complessità e la ricchezza sensoriale di queste prelibatezze enologiche.

  2. Il Cocktail Celebrativo e i Numeri della Denominazione
    Nel contesto del Bubble Bar sarà presentato un cocktail celebrativo dedicato a Roma, realizzato con Alta Langa Docg e Vermouth di Torino Igp. La denominazione vanta una produzione di 3.200.000 bottiglie dalla vendemmia 2023, evidenziando la costante crescita e affermazione sul mercato nazionale e internazionale. Attualmente, le case spumantiere associate al Consorzio superano le 70 unità, con 440,5 ettari di vigneto distribuiti tra le province di Asti, Cuneo e Alessandria. Il mercato interno rappresenta il 90% delle vendite, mentre il restante 10% è destinato all’export, confermando il forte radicamento territoriale e la proiezione internazionale della denominazione.

    2.1. Il Commento della Presidente Mariacristina Castelletta
    La presidente del Consorzio Alta Langa, Mariacristina Castelletta, ha espresso la propria soddisfazione riguardo al successo ottenuto durante l’evento precedente a Roma, sottolineando l’importanza del confronto e dello scambio di esperienze nel contesto delle Alte Bollicine Piemontesi. L’incontro con un pubblico appassionato e interessato ha spinto l’organizzazione a ideare il nuovo appuntamento di Alta Langa Roma, che vedrà la partecipazione di numerosi produttori desiderosi di condividere la propria visione e il proprio lavoro con il pubblico amante dell’eccellenza enologica.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use