Agricoltura e Industria Alimentare: Performance Economica in Crescita

Agricoltura e Industria Alimentare: Performance Economica in Crescita - Giridipasta.it

Nel IV trimestre del 2023, l’agroalimentare italiano mostra segnali di lieve miglioramento dal punto di vista economico. Il Pil registra un aumento dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,6% rispetto al terzo trimestre del 2022. Tuttavia, si osserva una diminuzione del valore aggiunto nei settori dell’agricoltura , dell’industria , e dei servizi . Questi dati emergono dal bollettino trimestrale CREAgritrend, redatto dal Crea – Centro di Ricerca Politiche e Bioeconomia.

Andamento dei Consumi e degli Investimenti nel IV Trimestre 2023

Rispetto al trimestre precedente, si registra una flessione del -0,9% nei consumi finali nazionali. Al contempo, gli investimenti fissi lordi crescono del +2,4%, mentre la spesa delle famiglie per beni durevoli aumenta del +0,8%. Inoltre, nell’arco fra ottobre e dicembre 2023, l’industria alimentare vede una crescita dell’indice di produzione del +0,7%, mentre l’industria delle bevande registra una flessione del -6,3%.

Esportazioni e Importazioni nel Settore Agroalimentare

Le esportazioni agroalimentari continuano a crescere nel IV trimestre 2023, raggiungendo i 16,6 miliardi di euro . I principali mercati esteri di destinazione includono la Germania, che rappresenta il principale mercato di esportazione, seguito dagli Stati Uniti e dalla Polonia . Parallelamente, le importazioni registrano una flessione del -3,6%, toccando i 16,2 miliardi di euro. Si osserva un aumento significativo del valore delle importazioni di carni fresche e congelate, mentre altri comparti come quello lattiero-caseario e degli oli e grassi registrano una diminuzione.

Fiducia nel Settore Agroalimentare: Dati su X dal 4 dicembre 2023 al 31 marzo 2024

Secondo i dati raccolti nel periodo dal 4 dicembre 2023 al 31 marzo 2024, il settore agroalimentare conferma un clima di fiducia, con il 71,8% dei giudizi positivi e molto positivi. Questo dato rappresenta una leggera flessione del -1,4% rispetto al periodo precedente.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Keep Up to Date with the Most Important News

By pressing the Subscribe button, you confirm that you have read and are agreeing to our Privacy Policy and Terms of Use