Logo

ingredienti vermicelli di gragnano

La produzione della pasta di Gragnano risale alla fine del XVI secolo. Si tratta di un prodotto ottenuto dall’impasto di semola di grano duro con acqua della falda acquifera locale. Gragnano è un luogo ideale per la produzione della pasta grazie alla presenza di terreni fertili e del particolare microclima, composto da un giusto equilibrio di vento, sole ed umidità.
I vermicelli che possiedono un diametro più grande degli spaghetti sono disponibili anche nella versione di soia.

ingredienti uova bio
Le uova che utilizziamo sono prodotte escludendo, da ogni fase del ciclo di produzione, l’impiego di composti chimici di sintesi e rispettando la salute e il benessere degli animali attraverso precise tecniche di allevamento.
Le uova provengono da galline allevate all’aperto.

parmigiano2

Le sue origini risalgono al Medioevo e vengono generalmente collocate attorno al XII secolo.
Presso i monasteri benedettini e cistercensi di Parma e di Reggio Emilia comparvero i primi caselli: grazie all’abbondanza di corsi d’acqua e di ampi pascoli, ben presto in questa zona circoscritta dell’Emilia si diffuse la produzione di un formaggio a pasta dura. Il Parmigiano Reggiano si fa oggi con gli stessi ingredienti di nove secoli fa, negli stessi luoghi, con gli stessi sapienti gesti rituali.
I maestri casari, oggi come una volta, continuano a produrre questo formaggio in modo artigianale con il latte pregiato della  zona d’origine, caglio naturale, sale e nessun additivo.

ingredienti pecorino romano

Formaggio italiano a denominazione di origine protetta, il pecorino romano è un prodotto caseario a pasta dura e cotta, realizzato esclusivamente con latte fresco intero di pecora. Lavorato direttamente a crudo o sottoposto a termizzazione, è poi salato a secco  o in salamoia, e stagionato per almeno 5 mesi.

ingredienti provola di agerola
La provola di Agerola è realizzata attraverso la lavorazione di latte crudo proveniente dai Monti Lattari, da vacche pregiate di razza agerolese.
Il processo di acidificazione, durante il quale la cagliata si arricchisce di quei fermenti indispensabili per lo sviluppo del sapore del prodotto finale, avviene in modo naturale e dura ben 12 ore. La cagliata è poi filata a mezzanotte.

ingredienti pomodorini del Piennolo del Vesuvio

La coltivazione del Pomodorino del Piennolo sulle falde del Vesuvio ha senza dubbio radici antiche e ben documentate. Il “Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP” è uno dei prodotti più antichi e tipici dell’agricoltura campana, tanto da essere perfino rappresentato nella scena del tradizionale presepe napoletano.

ingredienti salsiccia di maiale nero casertano

Il maiale nero Casertano è una razza suina molto antica del “Tipo Autoctono Antico” TGAA.  Questo suino, soprannominato “pelatello” per i pochi ciuffetti di setole, rade e sottili, in prossimità della testa e sulla coda, possiede una cute grigio ardesia, tendente quasi al nero e due appendici cutanee che pendono ai lati della gola che lo rendono davvero unico. Si tratta di un animale rustico, dotato di una quantità di grasso maggiore rispetto ai comuni maiali bianchi ed una quantità abbondante di tessuto connettivo intramuscolare, che rende le carni di questo maiale morbide e particolarmente gustose.

ingredienti funghi porcini di Roccamonfina
Questo fungo cresce nei caldi boschi di latifoglie del Parco Regionale di Roccamonfina, in provincia di Caserta. Un habitat molto favorevole per la crescita di questo autentico e genuino porcino, caratterizzato da un gusto particolare ed esclusivo, dovuto anche alla natura vulcanica del terreno.
Il porcino di Roccamorfina è caratterizzato da cappella di colore marrone scuro e di un gambo marrone chiaro. Ha polpa bianca e soda ed il suo sapore è delicato ma intenso, a tal punto da permettere di riconoscervi tutti i profumi del sottobosco.

aglio2

La coltivazione del Pomodorino del Piennolo sulle falde del Vesuvio ha senza dubbio radici antiche e ben documentate. Il “Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP” è uno dei prodotti più antichi e tipici dell’agricoltura campana, tanto da essere perfino rappresentato nella scena del tradizionale presepe napoletano.

ingredienti pesto fatto in casa

Il Pesto fatto in casa secondo la tradizione Genovese è un pestato a crudo di basilico, pinoli e aglio, il tutto condito con parmigiano ed olio di oliva extravergine.

ingredienti speck igp
Specialità della salumeria sud-tirolese, è un prosciutto crudo completamente disossato, lievemente  affumicato, e protetto dall’ Unione Europea con il marchio IGP. Lo speck altoatesino nasce dall’unione di due metodi per la conservazione della carne: la stagionatura all’aria aperta, usata di solito nell’area mediterranea per il prosciutto e l’affumicatura, tipica del Nord-Europa. Così l’Alto Adige ha creato un prodotto tipico, inconfondibile nella produzione e nel gusto, prodotto secondo la tradizionale regola “poco sale, poco fumo e tanta aria”.

ingredienti limone di sorrento igp
L’indicazione geografica protetta “Limone di Sorrento” è riferita ai frutti nati nell’area “Massese” della penisola sorrentina.
Di dimensioni medio-grosse, forma ellittica e polpa di color giallo paglierino, è un limone caratterizzato da elevata acidità e ricco di vitamina C e sali minerali.
La sua buccia, color giallo citrino, è di medio spessore ed è molto profumata per la ricca presenza in oli essenziali. Le caratteristiche di qualità del “Limone di Sorrento” IGP sono anche il risultato di particolari tecniche di produzione, ancora legate alla coltivazione delle piante sotto le famose “pagliarelle”, stuoie di paglia che coprendo le chiome degli alberi le riparano dal freddo e dal vento e ne ritardano la maturazione dei frutti.

ingredienti salame napoletano

Il salame definito “Napoli” è un salume pregiato per il quale vengono utilizzati esclusivamente tagli di carne provenienti dal prosciutto di spalla, di coscia, dalla coppa e dalla lombata, mondati mediante l’asportazione del grasso di copertura, del tessuto adiposo molle e delle parti connettivali di maggiori dimensioni. Il grasso utilizzato è quello duro di copertura e della pancetta e non supera il 25% del prodotto totale. La lavorazione è ancora effettuata secondo metodi tradizionali, così come l’asciugatura e la stagionatura realizzate all’interno di locali opportunamente areati con durata non inferiore ai 30 giorni.

ingredienti olive nere di gaeta
L’oliva Itrana, meglio conosciuta come oliva nera di Gaeta ha un sapore intenso, fruttato, lievemente amaro e piccante dovuto alla lunga stagionatura (circa 8 mesi) in acqua e sale, secondo il metodo di lavorazione antico e tradizionale chiamato “al naturale”.

ingredienti ricotta di montella
Salata ed essiccata, la ricotta di Montella, famosa in tutta Italia per la sua qualità e la sua particolare bontà, si ricava dal latticello del latte di pecora ritenuto più pregiato rispetto a quello del latte di vacca, in quanto meno acquoso e più ricco di sostanze.

LA VITA È UNA COMBINAZIONE DI MAGIA E PASTA.

Federico Fellini